SITO CARDATLETICA

domenica 3 febbraio 2013

Giovanni al primo appuntamento




Correre è una serie di movimenti naturali.
Sin da piccoli siamo portati ad accelerare per diminuire distanze e attese.
Poi da grandi lo facciamo per tanti altri motivi, ma è li che ci dividiamo in due categorie.
I volenterosi e i dotati.
Il volenteroso potrà arrivare anche lontano, ma sempre nei limiti posti dalla sua dotazione di base.
Il dotato non ha limiti se non la sua mente e il suo cuore.
Giovanni di limiti non ne ha.
Classe 1984 corre da pochi anni.
Ha un gran cuore che si vede tutto nel sorriso con cui accoglie chiunque, una gran testa che gli permette di dosarsi e un talento non sindacabile.
Oggi per la prima volta ha indossato la nostra canottiera.
E l'ha fatto come meglio non poteva.
Ha scelto un palcoscenico magnifico, come si fa con un primo appuntamento.
La mezza maratona delle Due Perle a Santa Margherita Ligure.
Dove i 21, 097 km si srotolano tra il mare e le montagne di Portofino, così da appagare, oltre a gambe e testa, occhi e anima.
Era la sua seconda prova sulla distanza.
La prima, l'anno scorso in una mezza maratona di Novara sferzata da vento gelido, pioggia e neve, aveva già evidenziato le sue grandi potenzialità.
Quel 1h.16' e 40” in mezzo alla bufera era stato un ottimo biglietto da visita.
Oggi ha mantenuto la promessa che quel tempo aveva suggerito.
In una gara vinta in volata da Pertile in 1:06'01”e che ha visto 5° l'amico Agostino Lanzo, arriva 8° assoluto suggellando un record societario destinato a durare per un bel po' o almeno fino alla sua prossima mezza: 1:13'11”.
Lui, ragazzo umile e gentile, minimizzerà di certo, ma noi non lo faremo.
Deve sapere quanto è bello e gratificante rendersi conto che, chi ha scelto la tua maglia, è un talento puro, e non solo per i risultati ma per l'atteggiamento di modestia, passione e voglia che porta con se.

Classifica: 1°Pertile Ruggero 1:06'01” ITA – 2° Curzi Dennis 1:06'02” ITA – 3° Ghallab Khalid 1:07'10” MAR – 4° Golovanov Pavel 1:12'03” RUS – 5° Agostino Lanzo 1: 13'01” ITA –
8° Vanini Giovanni 1:13'11 CARDATLETICA

1 commento:

  1. non posso che fare i miei complimenti per il tempone. bravo

    RispondiElimina