martedì 29 aprile 2014

Cardatleti per il mondo!

Il fine settimana del 25 aprile è stato denso d'impegni per i Cardatleti.

Rachele alla 5 mulini  in gennaio
Si parte appunto venerdì 25 Aprile al mattino, quando ha luogo la prima edizione della Run for Avis, trail organizzato dagli amici della podistica Mezzanese.
La gara prevede due distanze, un corto da 4 km circa e un lungo da 17.
Il tracciato è molto bello, il luogo del ritrovo anche e l'organizzazione impeccabile come il ristoro.
Complimenti a voi ragazzi!
Per noi presente la famiglia Zampini quasi al completo che si cimenta sul percorso corto e Pietro Fortunato che, reduce del recente record sociale in maratona ottenuto a Vienna, decide per il lungo.
Tutti contenti e tutti divertiti molto, da sottolineare la prima vittoria di una nostra ragazza.
La gara non prevedeva un riconoscimento per la categoria ragazzi, ma si sa che non sono quelle le cose che contano, quel che conta è che con un tempo di 19 minuti Rachele è la prima ragazza a tagliare il traguardo!
Brava!




Massimo ha finito la gara in pieno relax
                                                                                                            Nel pomeriggio a Busto Arsizio in una gara di contorno ai campionati italiani di prove multiple  il nostro velocista scende in campo.
Massimo Brunaccioni, già detentore del record sociale sui 60mt, si cimenta per la prima volta nei 100mt piani.
Ed è subito record sociale con un tempo di tutto rispetto!
Un 11.87 per lui!
Grande Massimo abbiamo grande fiducia nelle tue potenzialità e nell'impegno che sempre dimostri per il raggiungimento dei tuoi obbiettivi.





Libel e Daniele tra le ville e la storia
Sempre il 25 aprile Libel e Daniele si sono concessi una gara bellissima, degna dei tempi passati.
Il Giro delle ville Tuscolane ai castelli romani.
Gara suggestiva che porta gli atleti al passaggio per i giardini delle ville con una splendida vista sulla piana di Roma.





Si passa poi a domenica 27.

Nella mattina i nostri ragazzi si ritrovano per la prima volta catapultati nel magico mondo dei campionati provinciali in pista a staffetta.
I Nostri ragazzi sono impegnati nella 3x800 e nella 4x100.
Per loro è la prima volta, la prima volta ai cambi, la prima volta con la partenza dai blocchi e tutto succede mentre è in corso il diluvio universale.
Ma loro niente! Sorridenti e felici come non mai.
Esattamente come li vogliamo tutti.
Jacopo Testa, Lorenzo, Gabriele e Jacopo Zampini: i cardaboys


La 4x100 maschile è composta da Jacopo Zampini, Lorenzo Secci, Jacopo Testa e Gabriele Secci, la compagine femminile da Speciale Martina, Fortunato Sara, Rampinini Gaia e Zampini Rachele.
La 3x800 da Secci Lorenzo, Jacopo Testa e Secci Gabriele, le ragazza schierano, Zampini Rachele, Gaia Rampinini e Sara Fortunato.

le Cardagirls: Martina Gaia Rachele e Sara
Si comportano tutti molto bene, dando fondo a tutte le loro energie, convinti di poter sempre arrivare oltre i loro limiti e sapendo che, solo con l'impegno che già mettono senza risparmiarsi, lo faranno al più presto.
Delle quattro staffette la prestazione tecnica migliore la fa registrare la 4x100 femminile, grandissime le nostre CardaGirls!







il Màtt a Madrid..olè!
Sempre domenica mattina ci spostiamo velocemente a Madrid!
Dove il nostro Màtt Bosco si cimenta nella mezza maratona.
Gara tosta e piena di saliscendi lo porta al traguardo in 1.21 e noi gli tributiamo un OLE' sentito!
Muy bien chico!







Nella mattinata anche il consueto appuntamento con la tappa del Piede D'oro.
Si corre a Cuasso il 12 trofeo G.P.

Il primo sul traguardo è, come deducibile dal video, il Lumi Noso che verrà poi squalificato per eccesso d'esultanza guarda qui il video .
la nostra Lory!!!!

La classifica maschile vede Mirko Zanovello tagliare
il traguardo in 31.43, al secondo posto Mignani
Ferdinando che in 33.08 ha la meglio su Mora Maurizio che chiude la sua fatica in 33.31.

Per le donne la spunta la sempre più in forma Sabina Ambrosetti che arrivando 19a assoluta finisce in 36.49, in seconda posizione Conte Angiola e in terza una personale amica di chi scrive la grandissima Strozzi Lorena!

Per la Cardatletica presenti il primo al traguardo Gornati Stefano in 24esima posizione e Castiglioni Lorena che onora come sempre la maglia con un bel 48.45.


Giovanni qui in un immagine di repertorio, sperando che arrivino presto nuove foto
Ma questa domenica vede anche un altro grande avvenimento per la famiglia della Cardatletica. 
Infatti possiamo registrare l'inizio di un grande ritorno, quello di uno dei ragazzi più umili e dotati del nostro podismo: Giovanni Vanini.
Giovanni, dopo un periodo di tranquillità, rientra con una gara a Stabio nel Canton Ticino, la gara si svolge su un circuito abbastanza duro di 3,3 km circa e i giri da completare sono 3.
Giovanni la spunta in volata su Paolo Proserpio....
Bentornato Giò!

Nessun commento:

Posta un commento