lunedì 9 marzo 2015

Cardatletica, oltre la corsa c'è di più: Quelli che scrivono!

Dopo aver messo insieme le risorse della squadra riprendendo quanto detto nelle interviste, il passo successivo è stato andare a scoprire cosa fanno i Cardatleti oltre a correre. E visto che i più visibili sono coloro che scrivono e pubblicano on line, iniziamo con Stefania, Omar e Daniele.

DOVE SCRIVI E QUALI ARGOMENTI TRATTI?
 ("dove" non indica  il tavolo o la vista sul mare, ma blog, sito... 
Con gli artisti tocca 'sta attenti!)
STEFANIA VISENTINI
Che peccato! Io già volevo parlarti di articoli nati sul divano, sdraiata sul letto o sugli spalti d'atletica mentre aspettavo Enea che corresse! Ma anche di scontrini fiscali con frasi che finiranno nel 4 libro, e sto lavorando solo al secondo, di buste bianche con idee e giochi di parole...pensavo di comprare una lavagna e appenderle. Da usare in caso di... potrebbe intitolarsi. 
Ma la domanda e' cosi e quindi, scrivo sul mio blog Amenità Varie  e qui scrivo di tutto, non e' un blog tematico, e' un varie ed eventuali, sia di genere che di clima, risate commozioni.. 
Inoltre scrivo per XRUN,   periodico di storie di sport, il suo editore e' quel Franz Rossi vincitore del bancarella sport con "Corro perche' mia mamma mi picchia", scritto con Giovanni Storti del Trio. Per loro scrivo di solito di donne e sport, ma e' in un uscita un articolo che ho amato scrivere sulle fisse dei runners, le ho paragonate a patologie psichiche vere o inventate.. mi son divertita da matti!
Una curiosità, la collaborazione con XRUN e' nata grazie al Blog.  


OMAR SPOTI
Essendo webmaster scrivo un po' dappertutto, di sport e non solo... alcuni blog che ho aperto sono stati eclissati, altri resistono. Apro con il più importante: www.soxjdownhill.com - che racconta delle mie corse. Poi ci sono:
- soxjdownhill.wordpress.com (2008-2012 che sto trasferendo su quello sopra)
- psvdalsatellite.wordpress.com (inutilizzato dal 2013 - poche visite)
- soxjalpineskiing.wordpress.com (parlava di sci alpino, cancellato nel 2012 - poche visite)
- aile's world (privato attivo dal 2014) 
Ecco i blog di sport:
www.cardatletica.it
- cardatletica.blogspot.it
- cardacrucca.blogspot.it
- corricardano.blogspot.it
- babbinatale.blogspot.it
- aquileteam.blogspot.it
www.atleticarcisate.it (fino al 2010)
Ed alcuni blog di cultura:
- lafornace.altervista.it (eliminato nel 2012 - trasferito in quello sotto)
www.arcisatecultura.it
E infine: Corro con criterio, www.soxjdownhill.com
E ho dimenticato inpistaconenea.wordpress.it (non più utilizzato dal 2014)

DANIELE UBOLDI
Scrivo da casa, ma scrivo cose che mi vengono in mente anche prima di addormentarmi o quando mi sveglio,  durante il giorno, anche mentre lavoro, spostando un sacco da una parte all'altra. Come per Stefania, non è tanto importante il luogo dove scrivo ma dove penso quello che poi scriverò, io vengo dalla poesia. 
Essendo appassionato di scarpe per la corsa in montagna, parlo di scarpe! Ho una mia pagina Facebook che si chiama Uboldi D - mountain running shoes e la settimana scorsa sono stato contattato dal responsabile del portale Trailrunning.it, che, incuriosito da alcuni miei post, mi ha chiesto se fossi stato interessato a collaborare con loro, adducendo che avrei avuto più visibilità. La cosa mi ha lusingato e ho accettato subito.
Posso dichiarami un blogger pentito, personalmente trovo che con Facebook  ci sia un contatto diretto e immediato, soprattutto la possibilità di capire l'apprezzamento da parte del lettore.  Anche chi non ha niente da dire o il più timido ti può essere vicino anche con un semplice like, mentre nel blog deve per forza lasciare un commento.  


DA COSA PRENDI L'ISPIRAZIONE PER SCRIVERE?
STEFANIA VISENTINI
L'ispirazione la prendo ovunque...da quello che leggo, dalle conversazioni che ho, da quello che mi
Gli anelli di Stefania
fa ridere, piangere, arrabbiare...dalle immagini che mi colpiscono. qui il link per la pagina del sito dove trovare le storie nate da immagini che mi hanno colpito o situazioni.

OMAR SPOTI
Questa risposta è facile, inizio a scrivere e butto giù tutto in circa due/minuti d'istinto, il tempo maggiore serve per caricare foto e rileggere l'articolo tre o quattro volte per eliminare gli errori... Ah, ho ho messo una mano sola nella foto perchè fino a qualche anno fa, al computer, usavo solo la sinistra ed ero velocissimo.

DANIELE UBOLDIDal mio intuito, dall'intuito del momento! Non prendo l'ispirazione da un albero o da un evento. So che oggi scriverò. di scarpe, domani di scarpe. Per esempio, i tacchetti sono stati un argomento che non avevo mai letto da nessuna parte e ho avuto l'intuizione di soffermarmi su alcuni loro aspetti e dare una spiegazione, come mai al progettista della scarpe gli fosse venuta l'idea di farla in quel modo piuttosto che in un altro. 




La mano sinistra di Omar

QUAL E' LA COSA PIU' BELLA CHE HAI SCRITTO?
STEFANIA VISENTINI
La cosa piu' bella...e come si fa? Come si sceglie tra i figli? Certo qualcuno ci assomiglia di più, ma scegliere e' difficile, diciamo che amo moltissimo scrivere storie che mi vengono stimolate da immagini che mi colpiscono.

OMAR SPOTI
Per cause di forza maggiore passo alla terza scelta: Deliri pre-mezza

DANIELE UBOLDI
Il poeta dice sempre "la prossima poesia che scriverò". Quindi, quello che sto scrivendo adesso!



HAI PROGETTI, SOGNI, OBIETTIVI?
STEFANIA VISENTINI
Progetti il secondo libro e poi ancora, avanti fino a regalarne uno a tutte le mie ragazze, le
La Musa di Daniele
protagoniste di quel Di Fantasmi di Fughe e di Ragazze che mi ha tanto stupito, in termini di reazioni di pubblico...e poi altro, storie storie e storie...la fantasia non mi manca di certo..e finchè qualcuno legge... Magari una delle mie ragazze si rivelerà una runner...chissà.. magari si scoprirà che l'invidiabile forma di Amelia altro non e' che dedizione agli scarpini.

OMAR SPOTI
Di progetti ce ne sono... inizi di racconti interrotti (horror) che se riesco a sistemarli diventeranno o una raccolta o non so cosa... avevo iniziato a scrivere pure qualcosa di sport, ma nel mentre è andato tutto a rotoli e non ho più la testa per pensarci... Poi quando le cose si sistemano mi do da fare... sono in una fase, che, come dice la Consoli in Ottobre "piuttosto che il limbo avrei scelto l'inferno... fosse stato il prezzo della libertà..." 

DANIELE UBOLDIIl progetto-sogno è di aprire un negozio di scarpe da trail dove potrò fare in modo che la mia passione diventi il mio lavoro e dia una svolta alla mia vita lavorativa. Per rimanere nello scrivere, mi piacerebbe provare di persona e recensire le scarpe che andrò a vendere.



Grazie, grazie grazie a Stefania, Omar e Daniele. E se ci fossero altri Cardetleti che scrivono, sarò ben felice di fare una seconda puntata!!!!

Nessun commento:

Posta un commento